Il 25 luglio è l’onomastico di chi si chiama Giacomo (o derivati) e la Chiesa cattolica celebra, per l’appunto, San Giacomo.
In Finlandia, dove si celebra l’analogo nome “Jaakko”, questo giorno (in finlandese Jaakon päivä, “il giorno di Giacomo”) è al centro di una antica credenza popolare che cerca di giustificare l’abbassamento della temperatura dei laghi e la fine del periodo più caldo dell’anno – che avverrebbe in questi giorni – al fatto che Jaakko getti nei laghi delle pietre fredde.

In realtà, come mostrano i grafici di seguito (tratti da http://weatherspark.com e con riferimento alle temperature degli scorsi 12 mesi), le temperature in Finlandia dovrebbero tenersi stabili ancora per una decina di giorni, per poi iniziare a calare dalla prima settimana d’agosto:

temperature medie a Kemi-Tornio
temperature medie a Kemi-Tornio
temperature medie a Jyväskylä
temperature medie a Jyväskylä
temperature medie a Helsinki
temperature medie a Helsinki
Punto di rugiada* a Helsinki in luglio
Punto di rugiada* a Helsinki in luglio

In ogni caso, è una approssimazione accettabile che mantiene in vita una simpatica tradizione.
Ovviamente, la festa più grande è a Jakobstad/Pietarsaari dove, nella settimana del 25 luglio, si celebrano gli Jaakon päivät, “i giorni di Jaakko”.
Hyvää Jaakon päivää kaikille!

*il punto di rugiada (“dew point” in inglese, “kastepiste” in finnico) è una stima della temperatura alla quale l’aria dovrebbe essere raffreddata per essere satura di vapore acqueo. Punti di rugiada compresi tra 10 e 16 °C indicano temperature gradevoli per la maggior parte di esseri umani. Per maggiori informazioni, leggere qui.

Annunci